Davide Rinella armoniche Solo

 

 

 

 

 

 

 


armonica cromatica, armonica diatonica, armonica basso, armonica preparata, armonica modificata, oggetti

La dimensione del solo, condivisa. La solitudine, appena intravista, diventa ricchezza e collante, esibizionismo intimo, pluralità di ascolto. La curiosità, come vettore del processo creativo, il concetto di scoperta, di vuoto, di prima parola. L’ambizione senza alcun preconcetto attraverso una visione infantile, priva di condizionamenti. Un focus sulla circolarità del tempo e dell’animo umano. Libertà, contraddizioni, completezza proveniente dal suono. Dal fiato, prima ancora del suono.

 

Davide Rinella . Simone Quatrana duo

Davide Rinella
armonica cromatica,
armonica basso,
armonica preparata,
armonica modificata,
oggetti

Simone Quatrana
pianoforte,
pianoforte preparato

Irrompere nella tradizione, raccontandola, pur essendone molto lontani. Armonica e pianoforte sono, da sempre, strumenti associati alla più pura convenzionalità: uno, alle linee melodiche, alla ruvidità del blues e dei suoi effetti sonori (bending, vibrato, wah wah), l’altro, all’armonia, alla musica classica, a una sua estetica solida, certa. In questo progetto, i due strumenti si incrociano al fine di “sperimentarsi a vicenda” (una sorta di crisi enarmonica e anarmonica che genera caos ulteriore), sorprendendosi in un verso che sia il più radicale possibile. Senza per questo ignorare armonia e melodia, ma in un senso diverso, senza per questo ignorare il totale contrario di tutto.

 

QR Quatrana Rinella duo

 

 

 

 

 

 

 


Davide Rinella
armonica cromatica, armonica basso, armonica modificata, oggetti, effetti, loop

Simone Quatrana
piano, effetti di inside piano,
Fender Rhodes, effetti

Duo anti-accademico, sperimentale. Composizioni inedite dal carattere moderno si mischiano a brani proposti attraverso rivisitazioni estemporanee o arrangiamenti scrupolosi, nonché a momenti di libera improvvisazione, il tutto miscelando i suoni naturali dei propri strumenti con suoni ed effetti elettronici, in uno scambio continuo dei ruoli di strumento di accompagnamento e solista. Psichedelia, jazz, funk, groove, ritmi meccanici, ironia e introspezione, semplicità e caos. Un’odissea nello spazio in cui oggetti, segnali e fonemi del giorno prima irrompono su forme più ataviche, fino a raggiungere un’idea, cinematografica, di suono. Musica, una e tante altre.

 

 

“Quando ero un bambino farò l’astronauta” (Setola di Maiale, 2019)

Davide Rinella armonica cromatica solo

BUY IT HERE!

 

 

 

 

 

 

 

Twitter updates

RSS not configured

Sponsors